Sviluppo sostenibile


L'uomo ha la capità tecnica e scientifica per promuovere e progettare uno sviluppo economico e sociale che possa lasciare in eredità alle generazioni future la possibilità di godere del nostro stesso grado di sviluppo e di benessere. Inoltre le risolrse del nostro pianeta sono limitate e di questo dobbiamo tener conto in tutte le nostre scelte.



Biocarburanti e fame nel mondo PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Mercoledì 27 Gennaio 2010 22:06

Una ricercarca dell’Earth Policy Institute (www.earth-policy.org) utilizzando dati del dipartimento dell'agricoltura del governo degli Stati Uniti ha eveidenziato come un quarto della produzione dei cereali degli USA è stato utilizzato per produrre carburante per autoveicoli. Il 25% della produzione statunitense è una quantità enerme di cereali e precisamente sono 107 milioni di tonnellate: se invece di essere utilizzati per dare energia alle automobili, tutti questi cereali avrebbero potuto sfamare 330 milioni di persone.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 27 Gennaio 2010 22:23
 
Biocarburanti vs Energia Solare PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Mercoledì 27 Gennaio 2010 22:39

La produzione di biocarburanti (ottenuti cioè dalla distillazione di materiale organico, prevalentemente cereali) ha avuto un notevole incremento negli ultimi anni sia come risposta alla crisi del prezzo del petrolio sia come una sua verde alternativa. Ma i biocarburanti sono veramente verdi? Sono inoltre in grado di soddisfare l'intero fabbisogno energetico (elettricità, riscaldamento, combustili,...) della popolazione mondiale? Deepak Divan e Frank Kreikebaum della Geogea Tech University hanno sviluppato un modello per verificare vari scenari energetico e i risultati sono sorprendenti (articolo, in inglese).

Ebbene se immaginiamo che fra 20 anni avremo un pianeta basato solo ed esclusivamente sui biocarburanti per produrre energia e i fabbisogni della popolazione non aumentassero rispetto alle richieste attuali, avremmo bisogno del 193% delle terre coltivate e il 173% delle precipitazioni d'acqua planetaria. In altre parole per soddisfare la nostra attuale sete di energia sarebbero necessari poco meno che due Terre (senza contare che non rimarrebbe nulla per produrre cibo!).

Se immaginassimo invece un mondo completamente basato sull'energia solare questo sarebbe, almeno in teoria sostenibile: la terra richiesta sarebbe il 6% e si consumerebbe circa il 12% delle precipitazioni di acqua.

Ultimo aggiornamento Domenica 07 Febbraio 2010 14:22
Leggi tutto...