Salute
Efeftti delle radiazioni dei cellulari sulla salute PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Giovedì 03 Giugno 2010 10:25

Sono stati publicati nella sezione Documenti del sito alcuni report sugli effetti delle radiazioni dei cellulari sul corpo umano. In particolare è preoccupante quanto emerso da alcuni studi clinici su come i bambini sono fisilogicamente meno protetti dagli eventuali effetti dannosi delle radiazioni come si vede nella figura qui sotto.

 

icon Presentazione Comitato: Effeftti telefonini sulla salute.

icon Effetti radiazioni sul corpo umano: Report dell' Enviromental Research Group (IN INGLESE)

icon Effetti delle radiazioni sui bambini (IN INGLESE)

 
Effetti delle radiazioni dei cellulari sulla salute PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Giovedì 03 Giugno 2010 10:25

Sono stati publicati nella sezione Documenti del sito alcuni report sugli effetti delle radiazioni dei cellulari sul corpo umano. In particolare è preoccupante quanto emerso da alcuni studi clinici su come i bambini sono fisilogicamente meno protetti dagli eventuali effetti dannosi delle radiazioni come si vede nella figura qui sotto.

 

icon Presentazione Comitato: Effeftti telefonini sulla salute.

icon Effetti radiazioni sul corpo umano: Report dell' Enviromental Research Group (IN INGLESE)

icon Effetti delle radiazioni sui bambini (IN INGLESE)

Ultimo aggiornamento Giovedì 03 Giugno 2010 10:36
 
Mortalità tumorale a Casnigo PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Lunedì 25 Gennaio 2010 21:54

Il 23 Maggio 2003 presso l'auditorium delle scuole medie di Casnigo si tenne un'assemblea pubblica per presentare i risultati dello studio sulla mortalità tumorale a Casnigo. Il gruppo di studio guidato dal prof. Luigi Bonandrini, dal nome Commissione salute e ambiente si occupò di analizzare i dati di mortalità tumorale nel comune di Casnigo e di confrontarli con gli stessi dati a livello provinciale, regionale e nazionale. I risultati dello studio sono stati raccolti in una serie di documenti che vengono messi a disposizione in fondo all'artico.

Ultimo aggiornamento Domenica 07 Febbraio 2010 16:48
Leggi tutto...
 
La pericolosità del teflon PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Domenica 24 Gennaio 2010 16:54

Il teflon è un materiale plastico molto utilizzato, noto alla maggior parte per il suo utilizzo come materiale che conferisce alle pentole proprietà antiaderenti.  Ma il Teflon si trova non solo nelle pentole ma anche nei tessuti da abbigliamento e da arredamento, oltre che come componente di farmaci, schiume antincendio, lubrificanti, adesivi, cosmetici, insetticidi, rivestimenti per tappeti e mobilio. Per produrre il teflon viene utilizzata una sostanza chimica: l’acido perfluoroctanico (PFOA). Con una decisione inattesa, salutata con entusiasmo dagli ambientalisti, l’Environmental Protection Agency (EPA) statunitense (l'agenzia del governo USA che si occupa di protezione ambientale) ha invitato DuPont e altre sette imprese a cessare l’utilizzo di questa sostanza chimica tossica nei loro processi industriali. Per il Teflon di per sè non è stata dimostarta la pericolosità, ma lo è il PFOA che si può liberare quando ad esempio si rovina il rivestimento delle pentole.

Ultimo aggiornamento Domenica 07 Febbraio 2010 14:15
Leggi tutto...
 
Le diossine sono cancerogene PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Giovedì 21 Gennaio 2010 15:32

Le diossine sono una famiglia di composti chimici estremamente pericolosi per l'uomo, diventate tristemente famose nel 1976 a seguito dell'incidente in un'industria chimica a Seveso. Le diossine sono sostanze così tossiche per l'uomo, da risultare tra i più potenti veleni conosciuti: basti pensare che sono sufficienti pochi nanogrammi per kilogrammo per creare seri problemi al nostro organismo (un nanogrammo è un 1 miliardesimo di grammo!). Molti dei composti delle diossine sono universalmente riconosciuti come cancerogeni. Ad aggravare la loro pericolosità va sottolineata anche la loro persistenza e il fatto che si accumulano e risalgono la catena alimentare. Per questo motivo una delle principali fonti di esposizione puntuale alla diossina (oltre a impianti industriali, acciaierie, inceneritori,...) sono gli alimenti e in particolare il grasso degli animali che accumula la diossina presente sui vegetali di cui gli animali si cibano.

Ultimo aggiornamento Lunedì 08 Febbraio 2010 21:54
Leggi tutto...
 
Altri articoli...
« InizioPrec.12Succ.Fine »

Pagina 1 di 2